Bandiera americana

Feste e celebrazioni negli Stati Uniti

In ogni posto del mondo in cui tu vada, troverai delle ricorrenze e delle festività che vengono celebrate come festa nazionale, in cui scuole, uffici, banche ed esercizi commerciali restano chiusi per dare spazio a feste e celebrazioni, pubbliche o nelle famiglie, nell’intimità delle proprie case. Gli Stati Uniti non fanno certo eccezione, anzi, le ricorrenze sono anche maggiori proprio per la particolarità degli USA: è una federazione di diversi Stati, ciascuno con tradizioni anche diverse mentre alcune feste sono estese a tutto il territorio degli USA. Oggi desideriamo portarti idealmente negli Stati Uniti per vedere quali sono le principali festività nazionali che vengono celebrate in questa grande Nazione. Sebbene queste feste siano celebrate dalla maggior parte della popolazione e un po’ tutto sia chiuso in queste occasioni, molte mostre e musei restano aperti, per cui ti conviene informarti localmente sulle possibilità di visite in queste occasioni.

Le Festività negli USA durante l’anno

Le festività americane possono essere un’occasione interessante per viaggiare in usa, per questo ti riportiamo le principali.

In tutto il mondo si celebra il Capodanno e negli Stati Uniti questo evento è parecchio sentito, festeggiato con grandi concerti, fuochi artificiali e altri grandi spettacoli. I festeggiamenti si svolgono in tutte le città e nemmeno il timore legato al rischio di attentati terroristici frena l’entusiasmo degli americani per il New Year Day. Sempre a gennaio, il terzo lunedì si commemora Martin Luther King , premio Nobel per la pace, grande attivista contro il razzismo.

Sono tre gli eventi festeggiati a febbraio, cominciando con la festa della marmotta, comune anche al Canada il 2 del mese per poi passare alla celebrazione per il compleanno di Lincoln, mitico Presidente degli USA che si celebra il 12 febbraio e si conclude il mese delle feste e celebrazioni con la celebrazione del Padre della Patria Washington nel Washington’s Birthday che è forse più conosciuta come festa sotto il nome di President Day, il terzo lunedì di febbraio. Lincoln è una figura importantissima nella storia USA tanto che praticamente in ogni città si trova un parco a lui dedicato, un Lincoln Park .

La presenza di cittadini di origine irlandese è parecchio significativa negli USA, tanto da colorare il Fiume Hudson con colorante alimentare verde, il colore dell’Irlanda il 17 marzo, il giorno dedicato a St. Patrick, mentre ad aprile si celebra la Pasqua, l’Easter Day, ovviamente quando la Festività è bassa, altrimenti la celebrazione è anticipata a marzo. A maggio parecchio sentita è la commemorazione di tutti i soldati caduti nei conflitti, il Memorial Day a giugno, la terza domenica è la Festa del Papà. Non si può non citare l’Independence Day il 4 luglio, la festa principale dell’anno, seconda solo alla festa del Ringraziamento, il 4° giovedì di novembre, preceduta dal Columbus Day il secondo lunedì di ottobre e dalla sentitissima festa di Halloween che da anni ormai è sbarcata anche in Italia.  Il giorno dopo la Festa del Ringraziamento parte il Black Friday che apre gli acquisti natalizi con grandi sconti nei negozi. Naturalmente a dicembre il Natale chiude l’anno.